Referente: Suor Mariangela Fogagnolo

La costruzione di una semplice struttura su un terreno delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Port-au-Prince prospiciente alla spiaggia consentirebbe di accogliere le “bambine di strada” nel periodo estivo evitando loro di tornare sulla strada. I due mesi di vacanze scolastiche rischiano talvolta di vanificare tutto il lavoro fatto durante l’anno scolastico. Desideriamo continuare l’accoglienza nel periodo di vacanza per intrattenerle con attività sportive e ricreative, piccoli lavori manuali e curando la salute e l’aspetto nutrizionale.

Ed ora vi sappiamo impegnati nella preparazione del “Progetto KAY-Insieme nella gioia”, e sempre per le nostre bambine, per le quali, durante le vacanze dobbiamo fare dei salti mortali per trovare loro un luogo di distensione e di riposo, spesso presso qualche famiglia di buone persone che sia disponibile ad accoglierle e a continuare, nella semplicità, la formazione dell’internato.

– Da una lettera di suor Mariangela Fogagnolo