..:: IN RILIEVO ::..
________________________________________________________________________________________________________________

 

Calendario 2017

Anche quest'anno è disponibile presso la nostra sede il calendario di Pane Condiviso.

 
 
22 ottobre 2016

Carissimi,
vi raggiungiamo con una nuova lettera e notizie da Haiti. Grazie a tutti per le telefonate e messaggi di interessamento per questo povero popolo, grazie per tutte le iniziative che state organizzando per sostenerci! Suor Mariangela ci scrive ancora nuove notizie che vi allego (Qui la letterea --->).


Ivana Mary Agosto

7 ottobre 2016

Carissimi tutti, vi raggiungo dopo parecchio tempo per qualche aggiornamento. Dopo l’improvvisa scomparsa di Suor Anna il 23 giugno, non è stato facile per noi riprendere le attività, …. con sempre un nodo in gola e nel cuore un grande peso ma la certezza che lei ci veda e ci sostenga ci da nuova forza per continuare con le opere che con lei abbiamo avviato. Ci affiancherà ora una sua consorella, suor Mariangela Fogagnolo missionaria nativa di Rovigo che da molti anni opera in Haiti e in alcuni progetti,ha collaborato con Suor Anna! E’ un grande dono per noi avere Suor Mariangela al nostro fianco che già conosciamo e stimiamo. In questi giorni si è molto parlato dell’uragano Matthew che ha colpito anche Haiti e tutti eravamo in pena. Abbiamo ricevuto molte telefonate e messaggi di solidarietà e richieste di notizie. Oggi finalmente dopo parecchi tentativi sono riuscita a prendere la linea e parlare con la responsabile della Missione di Citè Militaire che così mi ha raccontato:
” Nella Capitale molta acqua ma per fortuna essendoci stato un vento non molto forte non ha fatto molti danni come nella parte a sud dell’isola, dove ci sono stati più di 300 morti ! Le zone colpite non sono raggiungibili con nessun mezzo. Abbiamo due missioni nella zona e hanno avuto molti danni. A Croix des Buquets è al momento quella più danneggiata perché è entrata molta acqua e ha danneggiato anche gli edifici. Ma fra i bambini le suore e comunità per ora non ci sono feriti o morti”
Ci terremo in contatto e vi daremo notizie !
Nel frattempo stiamo preparando il calendario per l’anno nuovo, che avremo pronto per il 30 ottobre, giornata dell’incontro annuale dell’Associazione. Quest’anno ci ritroviamo a Buttrio, Udine, accolti dalla Comunità per l’intera giornata. Abbiamo già spedito gli inviti a tutti e speriamo di ritrovarci numerosi per raccontarci le ultime notizie.

Un caro saluto a tutti
Ivana Mary Agosto

Suor Mariangela ci scrive da Haiti
10 ottobre 2016

Amici carissimi... di Pane Condiviso, e amici tutti...
Sicuramente televisione e giornali, e face book illustrano abbondantemente la situazione delle regioni colpite dal Ciclone Matthew.... :
è veramente la desolazione! Una catastrofe! la distruzione completa più che se fosse stato un terremoto : in questo caso le piante e la cultura sarebbe sopravvissuta..., ma dopo il ciclone Matthew tutto è distrutto : abitazioni (quasi la totalità delle case con tetto di lamiera : dunque quasi tutte le case...)), piante, terreno, strade, ponti, elettricità, ... e vite umane. Fino a venerdì il bilancio dei morti era passato da 38 a 122. Moltissime le zone più provate non sono ancora raggiunte al giorno d'oggi, domenica... Certamente i morti sono molti di più malgrado le precauzioni e le motivazioni... ma il vento che portava lamiere... scoprendo le case obbligava la gente a uscire per cercare altri ripari, e con bambini che il vento strappava dalle loro mani o con la minaccia di portare via tutti e due o di avere mani o piedi o teste falciate dalle lamiere.... Gli elicotteri continuano a fare la spola per portare i soccorsi più urgenti : acqua e cibo... e medicinali.. La situazione diventa ancora più grave a causa del colera che trova un ambiente di acqua dove diffondersi e propagarsi e allargarsi trasportato dalle piogge torrenziali.
Tutta la penisola del sud-ovest di Haiti è stata colpita fortissimamente : l'occhio del ciclone è passato sopra di essa con una violenza e une persistenza terribili : infatti il vento aveva la velocità dei 200-260 orari e il ciclone si spostava molto lentamente : dunque sollevamento del mare, violenza delle acque marine persistenza del vento che portava via anche le persone che si aggrappavano al muro tenendo per mano i bimbi ...la pioggia abbondantissima e le inondazione immediate hanno portato via tutto il bestiame e lavato tutti i raccolti... non c'è più niente, e questo non per una due settimane ma per mesi e più di un anno certamente...
Le zone sono isolate, ci si può arrivare solo con elicottero dunque gli aiuti sono insufficienti per rapporto ai bisogni immensi...
Sono state 48 ore di orrore...
La città del Cayes, (vedi carta geografica) dove si trovano le nostre suore, aveva ancora l'acqua per le strade ancora ieri... Ma non ho notizie dirette : la comunicazione non esiste più. Pensiamo che le nostre suore non abbiano problemi, ma certamente i nostri bimbi, molto poveri della zona, saranno rimasti senza casa. Certamente le suore accolgono i sinistrati nelle aule scolastiche , ma immensi i bisogni urgenti... Non possiamo dire se i bimbi padrinati hanno subito perdite gravi... come vi ho detto non ci sono comunicazioni, solo andando direttamente sul posto... ciò che si fa difficile per mancanza di strade e ponti...
Qui a Porto Principe la cosa non è stata violenta in questo modo... il vento ha soffiato forte ma senza gravi conseguenze; la stessa cosa per Hinche e per Cap Haitiano. Dovevo andare al Cap questa settimana per fare il lavoro di Sr. Anna, ma non ho potuto; partirò martedì se Dio vuole , mentre domani andrò a visitare la spiaggia insieme a Sr. Emilienne, la Direttrice della casa. Domani, lunedì, dovrebbero riprendere le scuole... ma questo sarà per il resto del paese, non per le zone colpite dal ciclone....
inutile dirvi che le urgenze sono immense, che i bisogni sono grandi e prolungati perché in tutta questa fascia di terra non c'è più nulla... Che il Signore, aiuti Haiti e ogni cittadino a farsi "aiuto"per i suoi fratelli, a non profittare del momenti per espropriarli o tirarne profitto. Pregate per il nostro popolo Haitiano, per la nostra Haiti. Che Dio vi Benedica e benedica ogni iniziativa di aiuto.

Sr. Mariangela, FMA.

28 giugno 2016

Carissimi Amici di Pane Condiviso,
come ci scrive Suor Monique il mattino di Giovedì 30 giugno, ad Haiti, ci saranno i funerali di Suor Anna “ … che si svolgeranno nella parrocchia di Citè Militaire. La banda di Croix des Bouquets l’accompagnerà dal portone della casa, verso il cimitero di Thorland , un modo di dimostrarle il nostro profondo ringraziamento....
Desideriamo essere presenti, malgrado la distanza e il fuso orario, e ci ritroviamo alle ore 16,30 a Belgrado di Varmo, suo paese natio, dove verrà celebrata una Santa Messa nella Parrocchia di S. Nicolò, in Via dei Castelli.
Con noi ci sarà Suor Mariangela Fogagnolo, missionaria salesiana ad Haiti da molti anni . Originaria di Padova e consorella di Suor Anna, su invito della Casa Madre Salesiana, si Prenderà cura di tutti i progetti che Pane Condiviso ha avviato nell’arco degli anni con lei.

Un caro saluto riconoscente a tutti.

24 giugno 2016

Carissimi Amici di Pane Condiviso,
con grande dolore dobbiamo dirvi che la nostra cara Suor Anna ci ha lasciato.
La triste e improvvisa notizia ci è giunta da Haiti. Suor Anna è stata ricoverata nella giornata di mercoledì, in seguito ad un malore e giovedì sera è mancata.
Per tutti noi è stata un esempio, per tutti ha avuto parole di conforto e di incoraggiamento. La sua grande fede e il suo rapporto speciale con Gesù, hanno arricchito anche le nostre vite. Ci lascerà un grande vuoto, ma se sappiamo fare tesoro di tutto ciò che ci ha detto a parole e con fatti concreti, sarà come averla ancora accanto.

Per chi desidera ricordare Suor Anna con noi ;

Suor Anna verrà commemorata domenica 26 giugno, durante la Santa Messa delle ore 10.00, nella Parrocchia di S. Maria Assunta, in Via Cadore Udine.

A Belgrado di Varmo, suo paese natio, la Santa Messa sarà lunedì 27 giugno alle ore 20.30, nella Parrocchia di S. Nicolò, in Via dei Castelli.

“ Ha fatto solo un piccolo viaggio, ma la sua missione continua”

Un abbraccio a tutti
Ivana Mary Agosto

leggi Chi era Suor Anna --->

 

 

 

 

Vi ricordiamo che :
PUOI SOSTENERE I PROGETTI DELL’ASSOCIAZIONE “PANE CONDIVISO”
destinando il 5 per mille
La scelta si attua indicando il codice fiscale: 94069960303 e firmando nello spazio apposito dei modelli delle dichiarazioni dei redditi. La scelta NON è alternativa a quella dell’8 per mille dell’IRPEF, di cui alla legge 20 maggio 1985, n. 222

 

E' on line il N° 9 (2016) del

 

__________________________________________________________________________________________________________

CHI SIAMO

SIAMO UN'ASSOCIAZIONE NO-PROFIT CHE DAL 1983 DA AIUTO UMANO ED ECONOMICO A PAESI IN VIA DI SVILUPPO

  - Siamo in contatto diretto con operatrici friulane che dedicano la loro vita ai poveri di Haiti e Perù;
  - Siamo sostenuti esclusivamente da offerte di privati;
  - Supportiamo in particolare progetti per l'infanzia: prevenzione dell'abbandono, sostegno alimentare, istruzione, recupero delle bambine di strada, case di accoglienza;
  - L'amore per l'infanzia abbandonata alla più triste miseria è il cardine del piccolo gruppo di volontari che animano l'associazione.

CERCHIAMO DI COMPRIMERE AL MASSIMO LE SPESE GENERALI PERCHE' LE VOSTRE OFFERTE GIUNGANO INTERAMENTE AI VERI DESTINATARI:

  - ci basiamo su lavoro volontario dei soci e di collaboratori esterni che offrono gratiutamente il loro lavoro;
  - utilizziamo il telefono di casa;
  - la nostra sede di Passons è stata offerta in comodato gratuito.

A dicembre 2014 a Pane Condiviso è stato conferito il premio "Udine città della Pace"
premio voluto dal Club Unesco di Udine. Vedi articolo-->

 

L'incidenza delle spese di gestione sui fondi raccolti sono state le seguenti

2000

2001

2002

2003 2004 2005 2006 2007

1,20 %

0,96 %

0,80 %

1,29 % 1,04 % 1,00% 1,48% 1,50%

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

1,34 %

0,95 %

1,20 %

2,00 %

2,33 %

2.19%

2,60 %

2,29 %